fbpx

Aggiornamento sul DPCM del 22 marzo 2020. Cosa c'è di nuovo?

Nuove misure introdotte dal DPCM del 22 marzo 2020

E’ proprio di ieri sera, poco dopo le 19, fa la pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale.
Il contenuto conferma quanto era trapelato dalle bozze e analizzato con la nostra precedente comunicazione di domenica sera.
Il decreto quindi prevede la sospensione dal 23 marzo al 3 aprile di tutte le attività produttive industriali e commerciali, ad eccezione di quelle indicate nell’allegato 1 e salvo indicato quanto nel documento.
Pertanto il primo passo da compiere è controllare se il codice ATECO(combinazione alfanumerica che identifica una ATtività ECOnomica) della propria partita IVA sia incluso nell’elenco pubblicato in Gazzetta Ufficiale.
Oltre all’allegato c’è di più 
Oltre all’allegato – il quale può essere modificato con decreto del Ministro dello sviluppo economico, sentito il Ministro dell’economia e delle finanze – bisogna considerate quanto di seguito sintetizzato
Attività Professionali
Per espressa previsione viene richiamato il contenuto del precedente DPCM dell’11 Marzo permettendo la continuazione dell’attività al rispetto delle raccomandazioni del comma 7 dell’art. 1 del decreto.
Attività Commerciali
A parte la proroga al 3 aprile niente cambia rispetto al decreto dell’11 marzo. Viene infatti richiamato integralmente quanto precedentemente disposto prevedendo la sospensione delle attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate nell’allegato 1 del DPCM dell’11 marzo
Attività Funzionali
Possono essere svolte le attività che sono funzionali ad assicurare la continuità delle filiere delle attività di cui all’allegato 1, di quelli pubblica utilità e nonché di quelle definite essenziali. Vi è però la necessità di effettuare una preventiva comunicazione al Prefetto della provincia ove è ubicata l’attività produttiva, nella quale sono indicate specificamente le imprese e le amministrazioni beneficiarie dei prodotti e servizi attinenti alle attività pubbliconsentite
Dilazione al 25 marzo per completamento delle attività
Le imprese le cui attività sono sospese per effetto del decreto possono completare le attività necessarie alla sospensione entro il 25 marzo 2020, compresa la spedizione della merce in giacenza.


Comunicazione da parte dello Studio

 
A seguito delle ulteriori misure restrittive, il nostro Studio rimane aperto, ma abbiamo dovuto prendere ulteriori provvedimenti limitando la presenza del nostro personale con turni e riduzioni di orario, pertanto, al fine di garantire un servizio efficiente e ordinato ti chiediamo di:

  • contattarci telefonicamente solo in caso di urgenze, tenendo presente che il centralino sarà attivo solo nella fascia oraria del mattino, dalle 9:00 alle 13:00;
  • in caso di richieste o domande di chiarimento relative all’emergenza Covid-19 scrivi unicamente a luca@studiomattonai.it in modo da agevolare lo svolgimento delle pratiche nei diversi reparti, dove, come già detto, il personale è ridotto;
  • consultare l‘archivio delle nostre comunicazioni a questo link https://www.studiomattonai.it/circolari/
  • leggere gli aggiornamenti mail che ti mandiamo quotidianamente
  • seguire le diretta Facebook dalla nostra pagina a questo link https://www.facebook.com/studiomattonai/  Se non puoi seguire la diretta, troverai pubblicata la registrazione
  • seguire gli aggiornamenti che pubblichiamo quotidianamente e più volte al giorno, sui nostri canali socialFacebook https://www.facebook.com/studiomattonai/ eInstagram https://www.instagram.com/studio_mattonai/?hl=it
  • in caso di necessità è sempre possibile concordare un appuntamento in video conferenza con Luca Mattonai, utilizzando lo strumento che reputi più idoneo (Skype, Zoom, Facetime, Chiamate Whatsapp)

Tali misure sono attive già da oggifino alla data del prossimo 3 aprile, inoltre lo Studio rimane chiuso al pubblico, a partire da oggi fino al 3 aprile, salvo nuove proroghe.
Siamo certi delle tua comprensione e grazie alla tua collaborazione, saremo in grado di garantire il servizio e l’assistenza di cui necessiti.


Il nostro appello è quello di COLLABORARE affinchè questa emergenza sia contenuta e rientri il prima possibile. Non c’è tempo per polemiche, perchè ci sono persone che muoiono davvero o che rischiano di non ricevere assistenza se la situazione peggiora. 
L’Italia quando vuole, sa essere straordinaria e di esempio per tutti. 
Cominciamo da noi stessi. Andrà tutto bene!
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi fissare un appuntamento presso il nostro Studio?

Riempi questo modulo, il nostro staff ti contatterà il prima possibile.